Scuola Materna Amahoro

Progetti in corso

Scuola Materna Amahoro

La Scuola Materna Amahoro: una risposta all’esigenze delle giovani madri e delle donne che vivono in situazioni di grandi difficoltà

Nel 2013, l’offerta formativa della Casa della Pace e della Riconciliazione si è ampliata con l’apertura della Scuola Materna Amahoro (Pace in Kinyarwanda), creata per rispondere alle tante richieste delle famiglie più povere della zona – il Distretto di Kicukiro – segnalate a Progetto Rwanda Onlus dalle istituzioni locali. Qui, come del resto in tutto il paese, c’è una mancanza assoluta di scuole materne pubbliche e le poche esistenti sono private e a pagamento. Il progetto è nato dunque dalla volontà di venire incontro ai tanti nuclei familiari, che non possono sostenere quei costi ma che desiderano fortemente dare ai propri figli una importante opportunità educativa. Inoltre, le giovani madri faticano ad occuparsi dei loro bambini e, contemporaneamente, ad andare in cerca di un lavoro, il che ha come conseguenza che i loro figli passano la maggior parte del tempo da soli senza alcuna protezione, incrementando molto spesso il fenomeno dei bambini di strada.

La Scuola Materna Amahoro accoglie attualmente 90 bambini, dai 3 ai 5 anni, divisi in 6 classi, 2 sezioni, per ogni livello di età: Baby class, Middle class e Top class.

La scuola è altamente qualificata sia per la formazione del corpo insegnante – le maestre non solo sono tutte laureate in pedagogia ma hanno anche seguito un corso di formazione sul Metodo Montessori, particolarmente qualificato e adatto a quel difficile contesto – sia per i sevizi che offre, quali:

  • la colazione, che i bambini ricevono appena entrano a scuola;
  • il pranzo, in modo da offrire ogni giorno a tutti loro un pasto completo e nutriente;
  • la ludoteca, gestita da una pedagogista che accoglie i bambini per due pomeriggi a settimana, prolungando così l’orario della loro permanenza in un ambiente sicuro e stimolante;

Il doposcuola, la cui insegnante accoglie i bambini che trovano difficoltà nel loro nuovo percorso di studi, passando dalla Scuola Materna Amahoro alle prime classi delle elementari;

Il monitoraggio sanitario, attraverso un servizio infermieristico che, settimanalmente, controlla la salute dei bambini.

Infine, è attivo il nostro progetto di Sostegno a Distanza attraverso il quale i bambini possono essere sostenuti a partire dall’ultimo anno e poi durante tutto il loro percorso scolastico nel sistema pubblico rwandese.

Inoltre:

  • con 10 euro puoi acquistare una divisa scolastica
  • con 40 euro puoi garantire un pasto al giorno per un bambino, per un anno
  • con 20 euro puoi garantire la colazione ad un bambino per un anno
  • con 50 euro puoi contribuire all’acquisto del materiale scolastico per 5 bambini per un anno.
  • con 200 euro puoi garantire lo stipendio di un’ insegnante per un mese
  • con 450 euro puoi garantire lo stipendio di una cuoca per un intero anno
  • con 7.200 euro puoi sostenere un’intera classe, vale a dire 15 bambini, per tutto l’anno scolastico